Ti serve aiuto? Contatti

Domande frequenti sulla magnetoterapia

TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE SULLA MAGNETOTERAPIA

COS'È LA MAGNETOTERAPIA?

La magnetoterapia è un trattamento comune nei centri di riabilitazione e fisioterapia, che si basa sull'applicazione di campi magnetici. Viene utilizzata per il trattamento di tutti quei disturbi ai muscoli e alle ossa in quanto accelera il recupero di lesioni, fratture e alcune patologie come artrite, osteoporosi, lombaggine, ecc. in modo NON invasivo e INDOLORE.

COME FUNZIONA LA MAGNETOTERAPIA?

Questa tecnica funziona con campi elettromagnetici pulsati ad alta e bassa frequenza (CEMP) che biostimolano le cellule del corpo umano, ripristinando il corretto potenziale elettrico intra-/extracellulare.

La magnetoterapia agisce anche sul tessuto osseo, sulla linfa e sui muscoli, accelerando in tutti i casi il trofismo e favorendo i processi riabilitativi.

PERCHÉ LA MAGNETOTERAPIA FUNZIONA CONTRO IL DOLORE?

Questa terapia è efficace contro il dolore grazie alla combinazione di diversi effetti biologici che produce sui tessuti del corpo umano. Tra questi segnaliamo:

  • Riduzione del gonfiore (effetto antinfiammatorio)
  • Rilassamento muscolare
  • Miglioramento della circolazione (effetto vasodilatatore)

PER QUANTO TEMPO E QUANTE VOLTE AL GIORNO SI PUÒ USARE LA MAGNETOTERAPIA?

In termini generali, per vedere i risultati della magnetoterapia è necessario praticare sedute giornaliere di almeno due ore in cicli di 45-60 giorni.

I cicli possono essere ripetuti più volte all'anno in caso di dolore cronico o malattie degenerative, come fibromialgia, artrosi o osteoporosi.

La cosa più importante in questo caso è prestare particolare attenzione alle raccomandazioni del produttore delle nostre apparecchiature di magnetoterapia, in quanto ognuna di esse ha caratteristiche particolari

LA MAGNETOTERAPIA HA MOLTE CONTROINDICAZIONI?

Uno dei grandi vantaggi della magnetoterapia è che non ha grandi controindicazioni, anche se occorre prestare particolare attenzione nei seguenti casi: 

  • Persone che hanno impiantato un pacemaker, in quanto la generazione di forti impulsi magnetici influenzerà il suo funzionamento. 
  • In presenza di alcuni tipi di tumore, l'uso della magnetoterapia è controindicato anche per la sua capacità di accelerare i processi trofici.
  • Nelle donne in gravidanza, anche se non esiste uno studio sul rischio per ovvie ragioni, per precauzione la sua applicazione è sconsigliata.

CI SONO PROVE CHE LA MAGNETOTERAPIA SIA EFFICACE NELL'OSTEOPOROSI?

Sì, tanto che ospedali pubblici e privati e cliniche di riabilitazione lavorano regolarmente con questa tecnica. La mineralometria ossea è il metodo migliore per provare che il trattamento ha funzionato, purché lo studio misuri i valori prima e dopo la sua applicazione.

Una curiosità: è stato dimostrato che molti astronauti hanno sofferto di osteoporosi a causa dei lunghi periodi di lontananza dal campo magnetico terrestre. Tuttavia, la situazione è migliorata quando sono rientrati sulla terra. Infatti, alcuni dei progressi della ricerca sull'uso della magnetoterapia sono stati finanziati dalla NASA per essere applicati nel trattamento degli equipaggi dei veicoli spaziali.

QUALI APPARECCHIATURE DI MAGNETOTERAPIA SCEGLIERE?

Quando si sceglie un'apparecchiatura di magnetoterapia è molto importante che avere il supporto di buoni specialisti disposti a consigliarvi quando ne avete bisogno.

Inoltre, è molto importante che l'apparecchiatura di magnetoterapia che si sta per acquistare abbia un certificato medico (CE), per evitare che vi vendano un elettrodomestico invece di un dispositivo medico. Il dispositivo deve riportare chiaramente il marchio CE seguito da 4 cifre, ad esempio "Dispositivo medico CE 1936".

QUANTO DURA UN DISPOSITIVO DI MAGNETOTERAPIA?

I dispositivi di magnetoterapia presentano alcuni vantaggi rispetto ad altre apparecchiature di elettroterapia, tra i quali segnaliamo: 

  • Sono inesauribili, cioè non succede come ad esempio con il laser, che dopo un po' di tempo diventa inefficace quando l'elemento che genera il raggio si esaurisce.
  • Non richiedono l'acquisto di elettrodi da sostituire dopo poche sedute.
  • Finché sono alimentati dalla corrente elettrica, generano il campo induttivo.
  • I loro componenti sono molto semplici e coerenti, quindi è molto difficile che si guastino.

Conclusione: Trattandolo bene, un dispositivo di magnetoterapia può durare tutta la vita senza dover fare alcun tipo di manutenzione.

QUALI SONO GLI EFFETTI PIÙ IMPORTANTI DELLA MAGNETOTERAPIA?

Il grande vantaggio della magnetoterapia è la quantità di effetti positivi che produce sul corpo. Senza entrare troppo in tecnicismi, andremo a descrivere accuratamente i dettagli più degni di nota:

  • Effetto rilassante.  È in grado di agire sui muscoli contratti rilassandoli. Grazie a questo effetto rilassante, le articolazioni su cui agiscono questi muscoli vengono decompresse e liberate da una pressione eccessiva. È molto efficace in patologie come la profusione o l'ernia del disco.
  • Effetto analgesico:  Si ottiene come risultato di molteplici fattori: il rilassamento del tessuto muscolare che decomprime i tessuti adiacenti, l'innalzamento della soglia del dolore, il miglioramento della circolazione che abbassa la pressione sui vasi sanguigni e tutto ciò contribuisce alla diminuzione del processo infiammatorio, eliminando il dolore.
  • Osteogenesi: la magnetoterapia induce la fissazione del calcio nell'osso e questo permette di applicare questa tecnica in molte patologie.

LE APPARECCHIATURE DI MAGNETOTERAPIA PORTATILE SONO EFFICACI?

Sì, anche se in primo luogo dovremmo sottolineare che pochi anni fa era praticamente impossibile pensare che ci sarebbero state apparecchiature domestiche dell'attuale potenza ed efficienza.

I progressi della miniaturizzazione hanno permesso la produzione di dispositivi con caratteristiche tecniche e prestazioni elevate e allo stesso tempo adatte all'uso domestico.  Ma attenzione! Non tutti i produttori sono gli stessi, quindi vi raccomandiamo di accertarvi del prodotto che state comprando prima di effettuare l'acquisto.

COME FACCIO A SAPERE SE LA MAGNETOTERAPIA È UTILE PER LA MIA LESIONE O INFERMITÀ?

La magnetoterapia è un trattamento utile per tutte quelle lesioni che colpiscono i muscoli e le ossa, come la lombalgia, le contratture, la fibromialgia, l'artrosi, l'artrite, tra le tante altre che potete consultare qui.

In ogni caso, è sempre meglio chiedere al proprio medico o fisioterapista per chiarire eventuali dubbi, o se preferite potete contattarci.

CONOSCI I NOSTRI DISPOSITIVI DI MANGETOTERAPIA